L'evento - Il convegno A.I.M.TE.S “Sport, riabilitazione e tutela sanitaria”

Categoria: Altri sport Pubblicato: Lunedì, 04 Luglio 2016 Scritto da Redazione
 
IMG 28561Massaggiatori e terapisti sportivi proiettati al futuro, all'insegna della qualità 
 
Riconoscimenti consegnati a Melania Grego ed Ilario Castagner. Il presidente del Coni Umbria Ignozza: “Temi da sempre fondamentali ed al centro dell'attenzione”
 
Un bel successo di attenzione e partecipazione per il convegno interregionale A.I.M.TE.S (Associazione Italiana Massaggiatori Sportivi e Terapisti dello Sport) “Sport, riabilitazione e tutela sanitaria” che si è tenuto all'auditorium della FIGC di Perugia. Un momento particolarmente sentito dall'associazione del presidente Leandro Palomba che ha chiamato a raccolta i propri delegati, personalità del mondo sportivo ed istituzionale, per spiegare i passi futuri di una professione fondamentale in ambito sportivo. L'appuntamento è stato aperto dal presidente umbro del Coni, Domenico Ignozza, che ha ricordato “come la tutela sanitaria in ambito sportivo sia un tema da sempre al centro dell'attenzione e debba continuare ad esserlo”. Palomba ed il presidente onorario A.I.M.TE.S Franco Russo, attraverso un significativo collage fotografico hanno poi ricordato il percorso professionale dei massaggiatori sportivi, figure fondamentali nella gestione degli atleti. Ha preso la parola poi Mauro Burini, presidente dell'associazione medici sportivi di Perugia, da sempre molto vicina alle iniziative che chiamato in causa riabilitazione e tutela sanitaria nel mondo sportivo. In convegno ha avuto poi l'apice nella premiazione di due grandi personalità del mondo sportivo: Melania Grego, pallanotista campionessa olimpica con il Setterosa ad Atene 2004 e tra le altre cose terapista in ambito riabilitativo è stata insignita del riconoscimento “Socio Onorario A.I.M.TE.S” consegnatole da Franco Russo ed Ilario Castagner, ex allenatore del Perugia dei Miracoli, di Inter e Milan nonché ex commentatore televisivo, ha ricevuto da Palomba il riconoscimento di “Amico dell'A.I.M.TE.S”. Spazio inoltre anche all'imprenditoria, con un premio consegnato all'amministratore delegato di Susa Trasporti e Spedizioni Flavio Cecchetti, da sempre vicino al mondo dei massaggiatori sportivi attraverso il finanziamento di borse di studio ed iniziative per il mondo del lavoro giovanile. Ampio ed articolato il dibattito sulla professione del terapista dello sport, cui hanno preso parte anche il presidente umbro di Fijlkwm Massimo Bistocchi, il consigliere nazionale della Federazione Medico Sportiva Italiana Vincenzo Ieracitano, il medico sociale della FITAV Francesco Fazi ed i vari delegati A.I.M.TE.S sparsi su tutto il territorio nazionale. L'evento è stato arricchito da una tavola rotonda nella quale si è parlato della gestione dell'atleta, alla quale hanno preso parte in primis Grego, Castagner, che hanno ricordato nei loro trascorsi l'importanza del supporto anche psicologico dei massaggiatori nella gestione delle squadre. Nella parte conclusiva del convegno, si è parlato inoltre di vibroterapia nel mondo dello sport con l'intervento di Davide Giovannini e quindi la responsabile organizzativa di A.I.M.TE.S Giorgiana Sordi coadiuvata dall'avvocato Gabriele Fagioli ha dato ampie delucidazioni sul disegno di legge Lorenzin in materia di ordini ed albi professionali. Tema, quest'ultimo, di particolare importanza per i professionisti del settore che attendono rassicurazioni per il loro futuro.
 

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information