Scacchi, il Maestro perugino Riccardo Marsili vince l'Open nazionale di Perugia

Categoria: Altri sport Pubblicato: Martedì, 26 Luglio 2016 Scritto da Redazione

 RiccardoMarisili0Nel calcio quando il consumato ed implacabile goleador sigla una rete, nello stadio rimbomba chiaro e forte il coro esultante dei tifosi: "E segna sempre lui, e segna sempre lui...". La stessa espressione collettiva di giubilo potrebbe essere adottata quando il forte scacchista conferma la sua superiorità tecnica in una manifestazione nazionale e/o internazionale. Ma in questo parallelo sportivo vi è una sostanziale differenza.

Mentre nel calcio se hai l'istinto e le doti del bravo realizzatore, si dice che sarai capace di segnare in tutti i campionati; negli scacchi solo sei veramente il più forte potrai confermare il tuo primato nelle selettive competizioni. Il tutto per spiegare l'impresa del giovane talento di scacchi perugino, Riccardo Marsili, neo vincitore in solitario (con 4,5 punti in 5 gare) dell'open nazionale che alcuni giorni fa si è svolto all'Hotel Giò di Perugia. Da ricordare che il Maestro Riccardo Marsili, era stato in febbraio anche il vincitore del IV Torneo internazionale Città di Perugia. Una schiacciante supremazia suffragata dai riscontri ottenuti sulla scacchiera nei due importanti eventi ludici disputati nel capoluogo umbro: 10 incontri disputati, 8 le vittorie 2 i pareggi, 0 le sconfitte. Riccardo Marsili, classe 1995, è figlio d'arte: la mamma Carla è stata un'ottima tennista ed il padre Paolo, un bravo calciatore nel ruolo di portiere. Mentre Riccardo si è avvicinato giovanissimo agli scacchi e subito ha fatto capire di avere i numeri per affermarsi. Cresciuto nell'ASD Scacchi Augusta Perusia del presidente Ettore Bertolini, ossia in quel cantiere scacchistico perugino da cui sono uscite tante promesse dello sport della mente. Marsili, inoltre ha anche migliorato la sua tecnica grazie agli insegnamenti del Grande Maestro perugino Roberto Mogranzini (anche lui cresciuto nell'ASD Scacchi Augusta Perusia) e della Maestra Internazionale Martha Fierro. Oggi Riccardo Marsili rappresenta non solo il vanto dell'ASD Scacchi Augusta Perusia e una punta di diamante della formazione che partecipa al Master, ossia al massimo campionato italiano a squadre. Infatti è anche l'orgoglio di tutto il movimento scacchistico umbro, l'esempio da seguire per i tanti giovani che si avvicinano agli scacchi. Per finire, ricordiamo anche i recenti successi di altri atleti dell'ASD Scacchi Augusta Perusia: 1°- 6° posto ex-equo conquistato nella difficile semifinale del Campionato italiano individuale dal sedicenne Maestro Fide Lorenzo Lodici , già campione italiano sotto i 16 anni del 2015. Lodici è stato uno dei cinque scacchisti che hanno acquisito il diritto di disputare la finale del campionato italiano assoluto. Buone le prove anche degli altri due partecipanti: il giovanissimo Francesco Seresin e l'esperto Riccardo Rago. Senza dimenticare il 5° posto ottenuto ai campionati Italiani sotto i 16 anni di Olbia da Silvia Bachini Conti Albi, emergente speranza del sodalizio sportivo perugino.

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information