Tante medaglie per il Centro Nuoto Bastia nel campionato italiano “in acque libere”

Categoria: Altri sport Pubblicato: Martedì, 02 Agosto 2016 Scritto da Redazione

valentina martini 2 posto 5kmmigliomarinoCinque titoli italiani, quattro argenti e due bronzi ai campionati nazionali master “in acque libere” a Bracciano. L’allenatore Maiorfi: “Questi successi sono la bella conclusione di un’annata importante. Tutta la squadra ora seguirà con ammirazione l’impresa del nostro Pino Bilotta che festeggerà i suoi “primi” 80 anni misurandosi con la traversata dello stretto di Messina!”

Ancora successi e titoli nazionali per il Centro Nuoto Bastia. Domenica 31 luglio si sono conclusi a Bracciano i campionati nazionali master “in acque libere” e i nuotatori bastioli hanno fatto nuovamente incetta di medaglie, registrando 5 titoli italiani, 4 argenti e 2 bronzi.

L’allenatore Pier Luca Maiorfi commenta questi ultimi risultati: “Le gare in acque libere stanno riscuotendo sempre maggior successo. Bello l’ambiente, sicuramente la stagione estiva contribuisce da parte sua, simpatico il clima sportivo, grande l’amicizia e l’allegria. Un bel modo per dare continuità alla stagione in vasca che termina alla fine di giugno. E i miei ragazzi si distinguono ampiamente anche in questo tipo di gare come dimostrano i recenti risultati. Da Bracciano riportiamo un considerevole bottino che ci vede anche in acque libere fra le prime società italiane. Su tutti brilla Giuseppe (Pino) Bilotta con due titoli (3000 metri e miglio marino), vero dominatore della categoria. Un titolo a testa va a Luca Valeriani e Corrado Cozzari sui 10.000 metri, il primo nuotatore di grandi distanza per cui anche i 10 km appaiono brevi, il secondo che progressivamente sta tornando brillantemente ai vertici della categoria. Altro titolo va sul miglio a Tiziana Renon, felice di avere finalmente raggiunto l’oro tante volte mancato per pochissimo. Sfortunata ma bravissima Valentina Martini, tre volte seconda (10.000, 5.000 e miglio). Valentina è veramente l’anima di quest’attività estiva ed è per me un elemento di grande, indispensabile, aiuto. Argento e bronzo per Daniele Fontanelli, grande acquisto di questa stagione (3000 e miglio) e un brillante terzo posto sul miglio per Massimo Cacciamani, finalmente ritrovato dopo una stagione resa difficile da fastidiosi incidenti. I successi a Bracciano sono una bella conclusione di un’annata importante, esaltata da due titoli ottenuti agli europei di Londra e quattro primati europei agli italiani di Riccione.
Ma a conclusione non posso non ricordare come fra qualche giorno quel “ragazzaccio” di Pino Bilotta va a festeggiare i suoi “primi” 80 anni misurandosi con la traversata dello stretto di Messina. Non si può che rimanere ammirati per questo straordinario atleta, per la sua forza fisica e mentale. Normalmente si festeggiano i compleanni a tavola, con torta e candeline, Pino, non più giovanissimo ma autentico super uomo, festeggia in altro modo. Non possiamo che seguirne l’impresa con affetto e ammirazione”.

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information