Sicoma Valdiceppo - Almasa Todi 64-60 PARZIALI: 4-18, 27-16, 15-13, 18-13 ARBITRI: Stefanini e Silvestro SQUADRA A: Guede, Anastasi 3, Meccoli 11, Rombi, Meschini 8, Orlandi 18, Urbini, Burini F. 20, Burini R., Gionangeli. All. Pierotti. Ass. Olivieri SQU

Categoria: Basket Pubblicato: Venerdì, 08 Aprile 2016 Scritto da Redazione

710 previewSi risolve a favore della Valdiceppo una serie equilibratissima nella quale i ragazzi di coach Pierotti sono dovuti uscire da una situazione che si era fatta complicatissima dopo la sconfitta in gara1. Todi ha giocato alla grande, sorprendendo la capolista nel primo confronto e giocandosi fino in fondo il match ball sul proprio terreno sabato scorso. Chi pensava però che Trastulli e soci sarebbero scesi a questo punto a più miti consigli, si sbagliava di grosso. Di fronte a un PalaCestellini gremito in ogni ordine di posto l'Almasa gioca la terza sfida senza alcun timore reverenziale, approfitta delle incertezze degli avversari e piazza un parziale iniziale devastante, dal quale la Sicoma tarderà un bel po' a riprendersi.


Chiudere sotto di 14 la prima frazione, realizzando solo 4 punti dal campo non deve essere stata esattamente la situazione che i ponteggiani auspicavano, ma questo è il basket e questi sono i play-off. La testa, intesa come la situazione psicologica conta forse ancora di più delle qualità tecniche. Se poi i tuoi avversati la mettono da ogni posizione - due triple Nicola Chinea, una a testa Trastulli e Agliani - qualche tarlo comincia a farsi strada e qualcuno pare che abbia intravisto all'interno del Palazzetto svolazzare i fantasmi di Gara1. Da questo inizio da incubo la Valdiceppo si desta riuscendo finalmente a salire di un paio di colpi in difesa, bastano un paio di recuperi e qualche folata di Meccoli e Orlandi in contropiede perché l'atmosfera si infiammi, e in pochi minuti l'inerzia sia completamente cambiata. Con il vento nelle vele arriva in breve anche il pareggio a quota 22, grazie anche ai liberi derivanti da una doppia espulsione: prima del dirigente accompagnatore e poche battute dopo anche di coach Maglione, entrambi per le vivaci proteste nei confronti dei direttori di gara.
Ma il tiro da fuori continua a non funzionare e Todi, dopo la sbandata si ricompatta, blindando in difesa l'area pitturata e chiudendo in vantaggio di qualche lunghezza a metà gara. Da qui in poi sarà battaglia punto su punto: Agliani e un Castrini concretissimo continuano a mettere in difficoltà la difesa dei padroni di casa che faticano ancora a trovare il ritmo giusto. Anche la fatica comincia a giocare un ruolo importante, fa molto caldo ed entrambe le formazioni hanno le rotazioni accorciate dagli infortuni. Mancano Casuscelli e Negrotti da un parte, mentre dall'altra all'assenza di Simoni e di Bertoli si aggiunge quella di Giovanni Chinea, che si è scavigliato nella partita Under 18 con la Stella. L'equilibrio si rompe solo a due minuti dalla fine, quando Meccoli buca dall'angolo la zona schierata da coach Fratini. Orlandi lo imita poco dopo praticamente dalla stessa posizione, ma non è ancora finita. Castrini confeziona un gioco da tre punti che riporta la distanza ad un solo possesso, dalla lunetta Burini ristabilisce le distanze e gli ultimi assalti del Todi non vanno a bersaglio. Finita, 64-60, la Valdiceppo è in finale. Avrà solo un paio di giorni per festeggiare e recuperare le energie, domenica si torna in campo contro Perugia, che ha sua volta ha superato la UBS Foligno in due gare. In palio il titolo regionale e l'accesso alla fase nazionale per la promozione in serie B.

 

Sicoma Valdiceppo - Almasa Todi 64-60
PARZIALI: 4-18, 27-16, 15-13, 18-13
ARBITRI: Stefanini e Silvestro
SQUADRA A: Guede, Anastasi 3, Meccoli 11, Rombi, Meschini 8, Orlandi 18, Urbini, Burini F. 20, Burini R., Gionangeli. All. Pierotti. Ass. Olivieri
SQUADRA B: Castrini 8, Cerquetelli Frustichino, Agliani 13, Buondonno 4, Grighi, Tingoli, Bartoccini 7, Valli, Valdisserri 3, Chinea N. 8, Trastulli 17. All. Maglione. Ass. Fratini

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information