Pallacanestro Finale Serie C: Grande cuore Valdiceppo, uno a zero.

Categoria: Basket Pubblicato: Domenica, 10 Aprile 2016 Scritto da Redazione

buriniNella mattinata la conferma che nemmeno Meschini sarebbe potuto scendere in campo, il taglio alla mano sinistra rimediato nella seconda sfida contro Todi non vuole saperne di cicatrizzare nononstante i 4 punti di sutura. Un’altra tegola per la Valdiceppo, già priva come noto di Casuscelli e Lorenzo Negrotti. Non basta, dopo pochi minuti deve dare forfait anche Mariucci, per il riacutizzarsi di un problema alla caviglia. Decimata dagli infortuni, priva di alcuni uomini fondamentali, la Valdiceppo ha però dimostrato un carattere straordinario, non si è persa d’animo e davanti ad un pubblico incredibile che l’ha sostenuta soprattutto nei passaggi più difficili, ha conquistato il primo atto della serie Finale.

La tensione si respira nell’aria anche prima della palla a due, ed è la protagonista dei primi minuti nei quali alle due squadre non riesce quasi nulla, tanto sono contratte. Poi però all’improvviso si accende un Federico Burini alla sua migliore prestazione stagionale, per alcuni minuti è addirittura immarcabile, prende il rimbalzo, si mangia il campo in palleggio e tira immediatamente da tre. Monacelli deve subito spendere un time out per spegnere il fuoco, ma l’energia di Burini accende anche i compagni e all’intervallo il vantaggio dei padroni di casa è già di 13 punti.

Inevitabile che la Sicoma debba tirare un po’ il fiato nella seconda frazione, e forse è qui che Perugia, priva a sua volta di Gagliardoni per uno stiramento, manca l’occasione per ribaltare l’inerzia. Si procura a dire la verità qualche conclusione aperta con il tradizionale gioco di penetra e scarica, ma non entra mai in ritmo e tira con percentuali troppo basse per ricucire lo svantaggio. Ad essere precisi non segna proprio più nessuno, basta guardare il parziale, 7 a 8 in dieci minuti. Il lavoro difensivo però è di ottimo livello, davvero nessuno risparmia una goccia di energia e si lotta davvero su ogni pallone: ottimo il contributo di Rombi da una parte, dall’altra Righetti fa altrettanto.

Il peggior nemico della squadra in vantaggio è l’intervallo, diceva un grande coach, ed infatti la Sicoma corre un bel rischio proprio in avvio della seconda metà di gara, quando Perugia risale a meno 5, grazie prima a Ciofetta, poi a Provvidenza che si guadagna diversi giri in lunetta. Ma la Sicoma non molla, reagisce con un Meccoli generosissimo e tiene alla grande in difesa recuperando palloni importanti sugli scarichi. Nell’ultimo quarto è l’ex Domenis a bucare più volte la retina e trovare un ottimo assist, ma Urbini chiude tutti i varchi dentro l’area, manda a bersaglio due liberi pesantissimi e vanifica la rimonta avversaria. Il resto lo fa Gionangeli con due rimbalzi offensivi convertiti a canestro che scrivono la parola fine sul match. Uno a zero, mercoledì sera si replica al PalaFoccià.

 

Sicoma Valdiceppo – Liomatic Perugia 63-54

Parziali: 23-10, 7-8, 18-24, 15-13

Arbitri: Ramacciani e Doronin

Valdiceppo: Anastasi 4, Meccoli 12, Rombi, Meschini, Orlandi 6, Mariucci, Spagnoli, Urbini 6, Burini F. 26, Burini R., Gionangeli 9. All. Pierotti. Ass. Olivieri

Perugia: Ciofetta 6, Righetti L., Domenis 11, Palmerini 4, Provvidenza 11, Righetti T. 7, Vitalesta, Cinalli 7, Antonielli, Santantonio 8, Contardi. All. Monacelli. Ass. Lupattelli

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information