Pallacanestro Serie B: Sicoma sconfitta a Taranto

Categoria: Basket Pubblicato: Lunedì, 24 Ottobre 2016 Scritto da Redazione

valdiceppo a tarantoPU.MA. TRADING TARANTO – SICOMA VALDICEPPO 71-64

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Procacci 17, Fioravanti 16, Azzaro 15, Caldarola, Chiacig 19, Sacchetti, Di Salvatore 2, Veccari 2, Enhie, Bifulco ne. All: Putignano.

Sicoma Valdiceppo Perugia: Anastasi, Burini 9, Meschini 20, Orlandi 2, Meccoli 5, Negrotti 8, Casuscelli 3, Giovagnoli 2, Bracci 3, Panzieri 12. All. Pierotti.

Parziali: 23-15, 36-30, 52-49

Arbitri: Matteo Semenzato di Mirano (VE) e Diego Secchieri di Venezia. Usciti per falli: Panzieri (P, 4°q); Spettatori: 1000 circa.

Si comincia con il piede giusto, con la tripla del capitano Casuscelli, ma Procacci e Chiagic rispondono subito per le rime e da quel momento in poi la Sicoma è costretta ad una gara di inseguimento, nella quale più volte è tornata a contatto ma senza mai riuscire a rimettere la testa avanti. Sono Bracci e Burini in combinazione a ricucire il primo gap sul 12-9. poi si mette in azione anche Meschini, ma alla prima sirena Taranto è avanti 23-15. Fioravanti riparte caldissimo all’inizio del secondo quarto, dalla panchina della Sicoma si alzano però Negrotti e Panzieri a guidare la rimonta fino al meno 2 costringendo Putignano al time-out.

Si riparte dopo lo stop di metà partita con il giovane Veccari in evidenza insieme ad Azzaro, davvero difficile da contenere in questa fase. E’ ancora Procacci ad allungare fino al più 10, ma la Valdiceppo non molla e sull’asse Burini-Meschini torna ancora a meno uno in chiusura di terzo quarto.
Nuovo strappo di Taranto in vista del traguardo con  Enhie molto efficace a rimbalzo e il veterano Chiagic (19 punti e 11 rimbalzi per lui alla fine) che in tap in riporta i suoi avanti di 10. Non è finita, la Sicoma non ha alcuna intenzione di mollare, si aggrappa alle iniziative di Meschini e cede solo nel finale con i tarantini che riescono a chiudere i conti dalla lunetta.
‘Abbiamo giocato alla pari’ il commento dello staff ponteggiano ‘una gara consistente anche in trasferta, riuscendo a tratti a prendere in mano il controllo delle operazioni anche grazie al pressing ed in generale ad un atteggiamento sempre combattivo. Per portarla a casa ci è mancato qualcosa, soprattutto quando per più di una volta siamo ritornati a contatto. Torniamo a casa sconfitti ma con la convinzione di essere sulla strada giusta’.

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information