Pallacanestro Sisas Perugia – Orvieto 73-48

Categoria: Basket Pubblicato: Lunedì, 16 Gennaio 2017 Scritto da Redazione

SISAS PALLACANESTRO PERUGIA 73 – CESTISTICA AZZURRA ORVIETO 48 (20-14; 22-11; 12-10; 19-13)

SISAS PALLACANESTRO PERUGIA: Fusco 8, Zorba 4, Brizioli, Meyer, Meucci, Cardinali 15, Paolocci 7, Aquinardi, Giudice 22, Zucchini 6, Manganello 5, Turco 2. All. Francesco Posti; Ass.All. Filippo Cruccolini

CESTISTICA AZZURRA ORVIETO: Monaco 6, Falanga 13, Grilli 10, Anullo Petrichetti, Boni 7, Colantoni 3, Bortolotti, Armenti 5, Presta 4. all. Francesco Tringali; Ass.All. Massimo Romano

Arbitri: Errico e Maino

Terza giornata del campionato senior femminile quella che vede al palasport Pellini le ragazze di casa ospitare la capolista del campionato, Cestistica Azzurra Orvieto under 20, vera e propria sorpresa e capace di risultati di assoluto prestigio in questa prima parte di stagione.

Però oggi Perugia ha una marcia in più e complice l’assenza nelle file orvietane di Egwoh, le padrone di casa attaccano con decisione il canestro e scavano un primo divario alla fine del primo quarto, 20-14.

Nel secondo quarto Orvieto, complice anche qualche errore da sotto di Perugia, si rifa subito sotto fino ad arrivare sul 20-18; da questo momento le ragazze della SISAS ricominciano a macinare gioco e producono un parziale di 22-4 che viene chiuso solo da un canestro da metà campo delle orvietane allo scadere del tempo mandando le squadre negli spogliatoi sul 42-25.

Dopo l’intervallo la musica non cambia, Perugia a condurre le danze e le orvietane che provano a ricucire lo strappo senza però riuscirci.

Coach Posti riesce a ottenere tanto da tutte le iscritte a referto e la panchina lunghissima si rivela la vera arma in più delle padrone di casa.

Due punti importanti per le biancorosse anche e soprattutto per come sono arrivati, a coronamento di una prestazione di alto livello contro un’ottima squadra.

Sentiamo le parole di Francesco Posti a fine gara: “avevamo ancora il dente avvelenato in senso buono per la sconfitta di un mese fa a Porano, dove tutti avremmo voluto rigiocare subito visto il cattivo approccio avuto. Oggi tutte le ragazze vanno applaudite per l’impegno profuso e per l’intelligenza con cui hanno affrontato la partita. Ricordiamoci però che il campionato è ancora lungo e che tutto si deciderà ai play off, però oggi è giusto goderci questo risultato.”

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information