Viareggio cup 2^ giornata – il Perugia cede 3-1 al Torino.

Categoria: Calcio Pubblicato: Mercoledì, 14 Marzo 2018 Scritto da Redazione

Viareggio Cup formazione schierata 300x225Amadio accorcia le distanze ma non basta. Sabato 17 marzo contro la Cina under 19 occorre vincere per sperare nella qualificazione (inizio ore 15, differita su Rai sport ore 16:30)

La Spezia, mercoledì 14 marzo 2018 – ore 13:30 – centro sportivo “Ferdeghini” – 2^ giornata Viareggio Cup, girone 5

TORINO: Zanellati, Ferigra, Capone, D’Alena (38′ st Ruggiero), Butic (38′ st De Simone), Kone Ben (20′ st Leveque), Adopo, Samake (1′ st Fiordaliso), Gilli, Bianchi (8′ st Rauti), Panaioli (8′ st Borello). A disp.: Coppola (GK), Gemello (GK), Celeghin, Oukhadda, Peyronel, Potop, Forni, Guerini, Valerio. All. Federico Coppitelli

PERUGIA: Cucchiararo, Achy, Patrignani, Berci, Martinelli (32′ st Orlandi), Ranocchia (10′ st Settimi), Ceccuzzi (40′ st Barbarossa), Konate, Amadio (40′ st Santini), Traore, Loffredo (10′ st Sbordone). A disp.: Bocci (GK), De Maio (GK), Anello, Pessot, Pietrangeli, Bagnolo. All. Luciano Mancini

ARBITRO: Marco Monaldi di Macerata (Facchini di Parma e Repetto di Bolzano)

RETI: 13′ pt Capone (T), 35′ pt Butic (T), 36′ pt Amadio (P), 35′ st (rig.) Borello (T)

NOTE: ammoniti D’Alena

LA SPEZIA – Nella 2^ giornata della Viareggio Cup la Primavera biancorossa viene sconfitta 3-1 dal Torino, allenato da Federico Coppitelli. Gara interessante, giocata ad alti ritmi che ha visto confermare le buone qualità dei granata che hanno colpito anche due pali. I biancorossi dal canto loro hanno comunque disputato una buona gara mancando, in alcune circostanze, di concretezza. Dubbi sul rigore del 3-1 concesso al Torino. Non tutto però perduto per la squadra di Mancini. Sabato a Viareggio contro la Cina Under 19, che si è imposta 1-0 contro la Paganese, ci si gioca il secondo posto nel girone e la relativa qualificazione (passano le 6 miglior seconde sui 10 gironi totali).

Il Torino inizia forte e al 7′ l’ex di turno Panaioli calcia indisturbato dal limite dell’area, la palla impatta sul palo alla destra di Cucchiararo. Poco dopo ancora Panaioli ci prova di testa, palla alta. Al 12′ azione personale sulla destra di Butic, il migliore della partita,  che da posizione defilata calcia lo stesso in porta, Cucchiararo attento devia in calcio d’angolo. Sul seguente corner arriva il vantaggio del Torino con Capone che raccoglie una palla vagante in area e da pochi passi supera il portiere. La reazione del Perugia è con Amadio il cui destro da fuori area è centrale, para a terra Zanellati. Poi è Konate a calciare dalla sinistra, conclusione centrale debole. Al 35′ il raddoppio del Torino con una grande punizione a giro di Butic che manda la palla all’incrocio dei pali. Ma il Perugia è vivo e accorcia subito le distanze con Amadio che, sugli sviluppi di un corner, insacca da pochi passi. Il Torino accusa il colpo e al 39′ ci sarebbe anche il pareggio dei biancorossi, ancora con Amadio che riceve palla da Traore in acrobazia ma il guardalinee rileva la posizione di offside proprio di Amadio e l’arbitro annulla. Si va al riposo sul 2-1 Torino.

Nella ripresa è sempre Butic a creare pericoli alla porta biancorossa, spalle alla porta si gira e tira, Cucchiararo blocca il pallone. Il Perugia reagisce al 4′ sfiora ancora una volta il pareggio con il capitano Patrignani che controlla un pallone in area e calcia all’altezza del secondo palo, palla che finisce alta sopra la traversa. Al 12′ schema su calcio di punizione battuto arretrato da D’Alena che manda al tiro Butic, conclusione potente di prima intenzione del croato che prende il palo alla destra di Cucchiararo. Ancora Butic poco dopo ci prova con un sinistro a giro dal limite dell’area che sfiora il palo. Al 35′ l’arbitro concede un rigore, molto generoso, ai granata per un contatto tra Orlandi e Borello. Lo stesso Borello dal dischetto spiazza Cucchiararo. È il gol che di fatto chiude la partita.

Attualmente la situazione del girone 5 è questa: Torino 6 punti, Cina Under 19 3 punti, Paganese e Perugia 1 punto.

“Abbiamo disputato una buona partita, purtroppo gli episodi, come la punizione e il rigore, hanno fatto la differenza – commenta nel post gara il capitano Rocco Patrignani. Sono comunque soddisfatto della prestazione dei miei compagni, continuiamo così. Sabato contro la Cina dobbiamo assolutamente vincere”.

“Il Torino si è dimostrata una squadra forte come sapevamo – aggiunge il tecnico Luciano Mancini – certe individualità sono state determinanti. Ai ragazzi non posso rimproverare nulla perché si sono impegnati e hanno tenuto aperta la partita fino alla fine”.

“È stata una bella partita, con tante occasioni e ben giocata da entrambe le squadre – dichiara il tecnico del Torino, Federico Coppitelli – quest’anno stiamo impiegando ragazzi che hanno trovato meno spazio ma senza intaccare le ambizioni che una società come la nostra deve avere”.

PROSSIMO TURNO: Cina Under 19-Perugia, sabato 17 marzo ore 15 a Viareggio (differita su Rai Sport dalle ore 16:30)

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information