Pallavolo Coppa Italia A2. Spoleto – Tuscania, partita dalle mille emozioni, in semifinale ci va Tuscania.

Categoria: Pallavolo Pubblicato: Giovedì, 15 Dicembre 2016 Scritto da Redazione

 Monini Tuscania 2003(UNWEB) Spoleto. In semifinale ci va Tuscania, ma la Monini gioca una gara di grinta e di cuore e alla fine riceve i giusti applausi dei propri tifosi. Si può riassumere così il quarto di finale andato in scena al Palarota tra due grandissime squadre che si sono rincorse, riprese e sorpassate per oltre due ore e mezzo dando vita ad un grande spettacolo di pallavolo.


Provvedi cambia il suo sestetto rispetto al campionato riproponendo dall’inizio Zamagni in coppia con Bargi. In posto 4 col confermatissimo Bertoli c’è Mariano, mentre sulla diagonale palleggiatore-opposto giocano Monopoli e Morelli. Novità anche nel reparto dei liberi con Romiti in ricezione e Marta libero di difesa. Sestetto tipo per coach Montagnani che può contare sulla vena di Shavrak e Maciel, subito molto positivi in attacco e battuta. E’ partita vera sin dalle prime battute, Tuscania avanti di tre (10-13) sul fallo fischiato a Mariano ma Monini che risponde colpo su colpo. Time out è per Provvedi sul primo vero tentativo di allungo (11-15), la risposta sono due muri consecutivi per il nuovo meno due ma poi Tuscania riprende a macinare punti e il tecnico spoletino è costretto ad operare qualche cambio: dentro Segoni e Vanini, dentro anche Garofalo in seconda linea. Gli ultimi squilli del set sono però il muro di Shavrak e l’ace di Pinelli (18-25).
Meglio la Monini di inizio secondo set, anche grazie ad un paio di errori di misura di Ottaviani e al muro di Mariano (6-3). Quando Monopoli vince la sfida sottorete con Shavrak Montagnani ferma il gioco per parlare coi suoi, ma si rientra con l’ace di Mariano che scrive il 9-4. I due martelli oleari sono ispiratissimi in attacco, Bertoli si permette anche di murare a uno Shavrak ed è di nuovo time out per Montagnani sul 19-14. Sembra fatta, e invece arriva la rabbiosa reazione di Tuscania che risale fino al meno due ma viene ricacciata indietro da tre sontuosi attacchi di Matteo Segoni: 25-22.
Rimane in campo il golden boy spoletino nel terzo parziale che si apre con una doppia, incredibile difesa di piede di Bertoli (5-1 Spoleto). L’inerzia sembra dalla parte dei locali anche se un cartellino rosso comminato alla panchina olearia e due attacchi di Shavrak riequilibrano il punteggio a quota 11. Ora si procede punto a punto nel più assoluto equilibrio e, peraltro, con un godibilissimo spettacolo in campo. Ancora una volta sono i missili dai 9 metri di Bertoli a consentire il break point alla Monini, poi tocca a Mariano trasformarlo nel 2-1 (25-23).
Di fronte ci sono due grandi squadre, lo dimostra anche il tiratissimo avvio di quarto set in cui il libero spoletino Romiti si getta su ogni pallone vagante e si improvvisa ottimo alzatore quando confeziona il cioccolatino che Segoni deve solo scartare per il 9 pari. Il break ospite di 3-0 viene subito ricucito da Bargi e dall’errore di Shavrak, poi però un paio di errori in ricezione consentono di nuovo la fuga dei laziali e allora Provvedi ricorre ancora alla panchina: dentro Joventino e Garofalo, poi doppio cambio con Vanini e Morelli. Il ‘Moro’ torna con la faccia cattiva e soprattutto con tre attacchi vincenti e un muro che rimettono in partita Spoleto. Solo per un attimo però, il tempo di un muro su Bertoli e un attacco di Maciel che trascinano la gara al tie break.
Dove la Monini comincia un po’ fallosa in ricezione e Tuscania scappa sul 4-1 nel tripudio dei suoi sostenitori giunti fino in Umbria. Si cambia campo coi laziali sempre in vantaggio di 4 lunghezze e tante battute sbagliate da entrambe le parti che certamente fanno il loro gioco. Provvedi chiama time out dopo il muro di Sesto su Joventino (8-12), Bargi risponde a sua volta con un muro ma ormai è troppo tardi. Vince Tuscania 3-2, l’ultimo punto lo firma l’opposto Maciel de Souza.
Monini Spoleto – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 2-3 (18-25; 25-22; 25-23; 23-25; 10-15)

Monini Spoleto: Morelli 9, Monopoli 2, Zamagni 9, Bargi 9, Mariano 12, Bertoli 14, Romiti (L), Marta (L), Segoni 14, Vanini, Festi, Garofalo, Joventino 2, Iaccarino. All: Provvedi

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Pinelli 1, Maciel 28, Sahvrak 20, Ottaviani 7, Sesto 7, Calonico 5, Marchisio (L), Buzzelli, Vitangeli, Mazzon 1, Bondini 1, Dellepiaggi, Pieri (L). All: Montagnani

Foto: Fabio Gasparri

  • Monini_Montecchio-50
  • Monini_Montecchio-51
  • Monini_Montecchio-52
  • Monini_Montecchio-53
  • Monini_Montecchio-54
  • Monini_Montecchio-55
  • Monini_Montecchio-56
  • Monini_Montecchio-57
  • Monini_Montecchio-58
  • Monini_Montecchio-59

Simple Image Gallery Extended

Articoli correlati

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie..

  
EU Cookie Directive Module Information